Definizione agevolata temporanea delle ingiunzioni fiscali – Anno 2019

Con Deliberazione di Consiglio Comunale n.35 del 01/07/2019 è stata approvata la definizione agevolata temporanea delle ingiunzioni fiscali (c.d. rottamazione delle cartelle esattoriali).

Se entro il 31/12/2017 è stata notificata un’ingiunzione fiscale da ICA che riguarda una tassa/imposta relativa ad un periodo compreso tra il 2000 e il 2017, è possibile evitare di pagare le sanzioni. Basta consegnare al concessionario ICA l’istanza in calce entro il 31/12/2019, rinunciando all’eventuale contenzioso in corso e impegnandosi a pagare il 50% del dovuto, entro 60 giorni dal ricevimento della comunicazione degli importi dovuti da parte del concessionario della riscossione e per il restante 50% così come segue:

  • entro il 30/06/2020, in caso di somma residua dovuta inferiore a € 1.000,00;
  • entro il 31/12/2020, in caso di somma residua dovuta compresa tra € 1.000,00 ed € 10.000,00;
  • entro il 30/09/2021, in caso di somma residua dovuta superiore a € 10.000,00.

Per eventuali cartelle esattoriali ricevute da Equitalia è necessario rivolgersi direttamente agli sportelli dell’Agenzia delle Entrate.


Allegati: