Coronavirus: tutte le informazioni utili

FONDO FIDUCIA A FAVORE DI CHI HA PERSO IL LAVORO A CAUSA DELL’EMERGENZA COVID-19

  • PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

Le domande potranno essere presentate dal 08/06/2020 sino alle ore 12:00 23/12/2020 e comunque fino ad esaurimento fondi, esclusivamente a mezzo mail ordinaria (no pec) all’indirizzo sostegnoreddito@comune.gallarate.va.it indicando nell’oggetto della mail nome e cognome del richiedente.

Le domande dovranno essere complete in ogni loro parte e corredate da tutti gli allegati richiesti, le domande incomplete o illeggibili verranno ritenute nulle.

Modalità di consegna della domanda, con i relativi allegati, diverse rispetto a quelle indicate nell’AVVISO PUBBLICO (invio all’indirizzo mail sostegnoreddito@comune.gallarate.va.it) non saranno ammissibili.

Le domande aventi i requisiti di accesso, pervenute complete in ogni parte e corredate da tutti gli allegati richiesti, verranno liquidate secondo l’ordine di arrivo sino ad esaurimento risorse.

 

  • CHI PUO’ PARTECIPARE

Il richiedente deve essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • risiedere nel comune di Gallarate al 31/12/19 ed al momento della presentazione della domanda;
  • avere un ISEE ORDINARIO 2020 non superiore a € 25.000;
  • possedere cittadinanza italiana oppure essere titolare di carta di soggiorno o in possesso di permesso di soggiorno in corso di validità;
  • Non percepire il Reddito di Cittadinanza;

e che si trovi in una di queste condizioni:

  • aver perso il posto di lavoro a tempo indeterminato (allegare lettera di licenziamento);
  • non essergli stato rinnovato un contratto a tempo determinato (allegare contratto scaduto);
  • aver cessato l’attività libero-professionale/imprenditoriale (allegare comunicazione di cessazione definitiva dell’attività).
  • COSA SI DEVE ALLEGARE ALLA DOMANDA ?

Le domande dovranno essere complete, compilate in maniera leggibile, presentate alla mail indicata in precedenza e solo nel periodo indicato (quelle inviate prima dell’8 giugno non verranno prese in considerazione), pena la loro esclusione e sarà necessario allegare i seguenti documenti:

  • Copia certificazione ISEE ordinario 2020.
  • Copia documento di identità del richiedente;
  • Copia carta o permesso di soggiorno (per i cittadini non comunitari);
  • Attestazione relativa alla perdita posto di lavoro ovvero mancato rinnovo contratto a termine ovvero attestazione relativa ad eventuale cessazione di attività libero-professionale/imprenditoriale
  • ENTITA’ DEL CONTRIBUTO
  • € 1.000 se si ha un’età pari o superiore a 50 anni al momento della presentazione della domanda;
  • € 500 se si ha un’età pari o superiore a 35 anni, e inferiore a 50 anni, al momento della presentazione della domanda;
  • € 250 se si ha un’età inferiore a 35 anni al momento della presentazione della domanda.

Allegati:

AVVISO PUBBLICO reddito

domanda reddito

___________________________________________________________________________________

 

VADEMECUM COMPORTAMENTI CORRETTI

vademecum-covid

E’ disponibile un vademecum con le principali informazioni sui comportamenti corretti da tenere durante l’emergenza e le informazioni pratiche, utili per i cittadini.

Clicca sull’immagine per aprire il vedemecum

 

 

 

DISTRIBUZIONE DI ALTRE 77.000 MASCHERINE

Da venerdì 1º maggio inizierà la distribuzione delle mascherine per tutte le famiglie gallaratesi. Non saranno consegnate a domicilio (come fatto invece per le circa 12.000 consegnate agli over65) ma sarà necessario recarsi a ritirare le mascherine chirurgiche in alcuni punti, a seconda del seggio elettorale a cui è iscritto il capofamiglia anagrafico.
Saranno dislocati alcuni banchi della Struttura Protezione Civile Città di Gallarate nei diversi rioni e lì bisognerà recarsi muniti del documento di identità del capofamiglia. Le mascherine ci sono per tutti, quindi è inutile e sconsigliato presentarsi di prima mattina per ritirarle.
Per le mascherine l’Amministrazione non ha utilizzato nemmeno un euro delle risorse comunali.
Le mascherine sono state tutte donate al Comune: 46.000 da Regione Lombardia 30.000 da un benefattore straniero grazie ai rapporti diplomatici dell’assessorato alle attività produttive di Claudia Mazzetti, 10.000 da WEN 1.000 da Gruppo Medilabor HSE 1.000 da Raw International Shop, 650 da Giemmepi snc di Provasoli MFS Le mascherine sono state inserite in buste di plastica grazie al lavoro di decine e decine di volontari.

IL PROGRAMMA DELLE CONSEGNE

📅 VENERDÌ 1º MAGGIO
⏰ Orari 9-13 e 14:30-18:30

RONCHI: postazione in via Solferino (accanto all’ingresso superiore di Parco Bassetti) per chi è iscritto ai seggi 13 e 14.

RONCHI: postazione in via Montello (parcheggio mercato rionale) per chi è iscritto ai seggi 15 e 16.

MORIGGIA: postazione in via Gramsci (parcheggio vicino alla Chiesa) per chi è iscritto ai seggi 17 e 18.

📅 SABATO 2 MAGGIO
⏰ Orari 9-13 e 14:30-18:30

CRENNA: postazione in via Donatello (di fronte a Villa Delfina) per chi è iscritto ai seggi 19 e 20.

CRENNA: postazione in via Senator Canziani (accanto al campo della Crennese) per chi è iscritto ai seggi 21 e 22.

CRENNA-CAJELLO: postazione in via Delle Betulle (angolo strada Pradisera) per chi è iscritto ai seggi 23 e 24.

📅 DOMENICA 3 MAGGIO
⏰ Orari 9-13 e 14:30-18:30

CRENNA: postazione in via Schiapparelli per chi è iscritto al seggio 25.

CASCINETTA: postazione in via Verbano per chi è iscritto ai seggi 26 e 27.

CASCINETTA: postazione in via Curtatone (di fronte al campo sportivo) per chi è iscritto ai seggi 28 e 29.

 

📅 LUNEDÌ 4 MAGGIO
⏰ Orari 9-13 e 14:30-18:30

CAJELLO: postazione in via Maroncelli (vicino alla Farmacia) per chi è iscritto ai seggi 30 e 31.

CAJELLO: postazione in via Passo Resia (angolo via Varese) per chi è iscritto al seggio 32.

CEDRATE: postazione in Piazza Cardinal Martini per chi è iscritto ai seggi 33 e 34.

CEDRATE: postazione in via Col di Lana (di fronte alle scuole) per chi è iscritto ai seggi 35 e 36.

📅 MARTEDÌ 5 MAGGIO
⏰ Orari 9-13 e 14:30-18:30

SCIARÈ: postazione in via Colleoni (ai giardinetti) per chi è iscritto ai seggi 37 e 38.

SCIARÈ: postazione in via Vigorelli (angolo via Olona) per chi è iscritto al seggio 39.

MADONNA IN CAMPAGNA: postazione in via Allende (angolo via Puglia) per chi è iscritto ai seggi 41 e 42.

MADONNA IN CAMPAGNA: postazione in via Madonna in Campagna (vicino alla Farmacia) per chi è iscritto ai seggi 40 e 43.

📅 MERCOLEDÌ 6 MAGGIO
⏰ Orari 9-13 e 14:30-18:30

ARNATE-MADONNA IN CAMPAGNA: postazione in via Verghera (angolo via Padova) per chi è iscritto al seggio 44.

ARNATE-MADONNA IN CAMPAGNA: postazione in via XXII Marzo (accanto al parco giochi) per chi è iscritto ai seggi 45 e 46.

ARNATE: postazione in via Cappuccini (angolo via Vaschi) per chi è iscritto al seggio 47.

ARNATE: postazione in via Pietro da Gallarate (vicino al Parco Marinai di Italia) per chi è iscritto ai seggi 48 e 49.

📅 GIOVEDÌ 7 MAGGIO
⏰ Orari 9-13 e 14:30-18:30

CENTRO: postazione in via Rusnati (parcheggio della ciminiera) per chi è iscritto ai seggi 1 e 7.

CENTRO: postazione in via Cesare Battisti (angolo via Arnaldo da Brescia) per chi è iscritto ai seggi 2 e 3.

CENTRO: postazione in via Mameli (angolo via Curioni) per chi è iscritto al seggio 4.

CENTRO: postazione in via Matteotti (vicino all’Istituto Falcone) per chi è iscritto ai seggi 5 e 6.

📅 VENERDÌ 8 MAGGIO
⏰ Orari 9-13 e 14:30-18:30

CENTRO: postazione in via San Michele al Carso per chi è iscritto al seggio 8.

CENTRO: postazione in via San Rocco (vicino alle Torri) per chi è iscritto ai seggi 9 e 10.

❗️PER LE FAMIGLIE CHE HANNO UN CAPOFAMIGLIA NON ISCRITTO A NESSUN SEGGIO ELETTORALE: sempre venerdì 8 maggio, postazione all’interno dell’Area Mercato, orario della distribuzione in base alla lettera iniziale del cognome.
Dalla lettera A alla D: dalle 9:00 alle 11:00.
Dalla lettera E alla K: dalle 11:00 alle 13:00.
Dalla lettera L alla Q: dalle 14:30 alle 16:30.
Dalla lettera R alla Z: dalle 16:30 alle 18:30.

 

 

EMERGENZA SOLITUDINE

Il Numero Verde Nazionale è un SERVIZIO DI ASCOLTO professionale dedicato a chi è chiuso in casa, anziano e solo, ed ha bisogno di SUPPORTO PSICOLOGICO nell’emergenza Coronavirus.

Attivo tutti i giorni, festivi compresi dalle 14 alle 19. Raggiungibile solo da rete fissa.

A tua disposizione i volontari SIPEM SoS esperti in psicologia d’emergenza.

CHIAMA IL NUMERO VERDE DI EMERGENZA NAZIONELE DI SENIOR ITALIA FEDERANZIANI: 800.99.14.14

 

 

 

 

 

 

RACCOMANDAZIONI PER LE PERSONE IN ISOLAMENTO DOMICILIARE E PER I FAMILIARI CHE LE ASSITONO

Assicurati che la persona malata riposi, beva molti liquidi e mangi cibo nutriente.

Indossa una mascherina chirurgica quando sei nella stessa stanza con la persona malata. Non toccarti il viso o la maschera durante l’uso e gettala subito dopo.

Lavati spesso le mani con acqua e sapone o con una soluzione alcolica, in particolare: dopo qualsiasi tipo di contatto con la persona malata o con gli oggetti della stanza in cui è in isolamento; prima, durante e dopo la preparazione dei pasti; prima di mangiare; dopo avere usato il bagno.

Usa stoviglie, posate, asciugamani e lenzuola dedicati esclusivamente alla persona malata. Lava vestiti, lenzuola, asciugamani, ecc… del malato a 60-90° con un normale detersivo e asciuga accuratamente.

Pulisci e disinfetta ogni giorno le superfici toccate frequentemente dalla persona malata.

Se la persona malata peggiora o ha difficoltà respiratorie contatta il 112 o il 118.

Ministero della Salute (www.salute.gpov.it)

 

 

AVVISO AGLI ESERCIZI COMMERCIALI ALIMENTARI

Il Comune di Gallarate ha acquistato buoni spesa alimentare delle società DAY RISTOSERVICE SpA di Bologna e PELLEGRINI SpA di Milano per fornirli alle famiglie in difficoltà per l’acquisto di generi alimentari di prima necessità a seguito dell’ordinanza di Protezione Civile 658 del 29/03/2020.

Si invitano gli esercizi commerciali alimentari interessati, a richiedere direttamente alle due suddette Società il convenzionamento – i riferimenti sono disponibili sui rispettivi siti web – che sarà effettuato dalle citate Società entro 48 ore dalla richiesta.

https://www.day.it/

https://www.gruppopellegrini.it/

  

DISTRIBUZIONE DELLE MASCHERINE DONATE DA REGIONE LOMBARDIA

Da domani mattina, martedì 7 aprile la Protezione Civile di Gallarate passerà in tutta la città a distribuire casa per casa le mascherine chirurgiche che Regione Lombardia ha donato alla nostra Comunità.
Le 13.450 mascherine ricevute saranno così ripartite: 300 per la Protezione Civile e 13.150 per i cittadini. Il criterio scelto è quello di distribuirle inizialmente alle persone in quarantena, a quelle con parenti positivi e gli over65. La Protezione Civile citofonerà a tutti i campanelli è distribuirà gratuitamente le mascherine dal cancelletto. Nessuna persona incaricata dal Comune chiederà mai di entrare in casa dei cittadini.
Per ottenere la mascherina bisognerà mostrare ai volontari della Protezione Civile un documento di identità o farlo mostrare da un parente convivente ai volontari.

Domani mattina quattro veicoli della Protezione Civile inizieranno contestualmente la distribuzione dalle ore 9 nei rioni di: Cajello, Madonna in Campagna, Moriggia e Sciarè.

Gli orari delle consegne saranno all’incirca dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 14:30 alle 18:30.

 

 

PASTI A DOMICILIO: ADOZIONE DI MISURE DI PREVENZIONE SANITARIA

Di seguito si pubblica in allegato la nota Protocollo G1.2020.0014328 del 27/03/2020 al fine di una capillare informativa per coloro che effettuano la consegna dei pasti a domicilio.

ATS_Insubria.REGISTRO UFFICIALE.2020.0034454

Nota prot 14328 del 27_03_2020 Emergenza Covid19 – Consegna pasti a domicilio

 

 

CONTRIBUTO EMERGENZA ALIMENTARE CORONAVIRUS AVVISO E MODELLO

Di seguito l’avviso e il modulo per richiedere il contributo emergenza alimentare.

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE 02-04-2020

Fino a diversa indicazione, dato l’esaurimento delle risorse, non sarà possibile presentare domanda di assegnazione beneficio.

❓ FAQ ❓

📅 Da quando posso richiedere i buoni spesa?
Da venerdì 3 aprile.

💻 Come posso richiedere i buoni spesa?
Compilando il modulo che troverete sul sito del Comune ( http://www.comune.gallarate.va.it/…/MOD… ) e inviandolo via email a emergenzaalimentare@comune.gallarate.va.it oppure consegnandolo presso l’ufficio protocollo in via Verdi, 2 nei seguenti orari: lunedì, martedì, mercoledì e venerdì dalle ore 8:45 alle 13:30; giovedì dalle ore 10:30 alle ore 13:30.
Per i richiedenti con difficoltà di natura tecnologica ovvero che siano tenuti a rispettare disposizioni di quarantena, basterà rivolgersi allo sportello telefonico per la compilazione contattando i numeri 0331754293, 0331754243 o 0331754323 nei seguenti orari: lunedì e mercoledì dalle 10:00 alle 12:30 e dalle 15:00 alle 17:30 – il martedì, il giovedì e il venerdì dalle 9:00 alle 13:30.

📊 Come avviene l’assegnazione dei buoni spesa?
Il Comune di Gallarate, in accordo con comuni limitrofi, ha deciso di utilizzare un criterio omogeneo che prevede, in linea con l’Ordinanza della Protezione Civile, un sostegno prioritario a chi ha avuto una riduzione delle entrate economiche per via dell’emergenza e che si trova in uno “stato di necessità” che non gli consente di far fronte alle minime esigenze alimentari autonomamente ed esclude prioritariamente chi già accede a sostegni pubblici come ad esempio il reddito di cittadinanza.
In seconda battuta verranno valutate le domande di chi, pur di fronte a perdite di entrate nel bimestre marzo aprile, ha comunque disponibilità liquide che gli permettono di far fronte all’urgenza alimentare dei primi giorni. Tali nuclei familiari verranno valutati con parametri ISTAT e raffrontati con chi percepisce contributi pubblici.
Vi saranno almeno due finestre per la valutazione dei contributi assegnati non prioritariamente, una sarà il 10 aprile e l’altra il 27.

🔣 Qual è il calcolo che devo fare per capire se posso accedere prioritariamente ai buoni spesa?
Il calcolo lo faranno gli uffici, tuttavia questa è la tabella che utilizzeremo per valutare l’indice di priorità:

(disponibilità liquide e/o mobiliari a fine feb 2020 / 18) + (entrate bimestre mar-apr 2020 / 2) / soglia di povertà assoluta calcolata per la famiglia (composizione nucleo come dichiarata, nord Italia, Comuni da 50.000 a 250.000 abitanti)

Se l’indice è inferiore a 2 (e non si percepiscono contributi pubblici), si ha un accesso prioritario.
Se l’indice è compreso e uguale tra 2 e 6, si ha un accesso secondario.
Se l’indice è superiore a 6, non si potrà comunque accedere ai buoni spesa.

👨‍👩‍👧‍👦 Quanti buoni spesa verranno distribuiti a ogni famiglia?
A seconda della composizione del nucleo familiare varierà l’importo che si potrà ottenere: per ogni componente verranno erogati 150€, fino a un massimo di 500€ complessivi per famiglia. Tale limite può essere superato solo ed esclusivamente nel caso in cui nel nucleo familiare siano presenti bambini da 0 a 3 anni. In tal caso, per ogni bambino di questa fascia di età, vi sarà uno stanziamento ulteriore di 100€.

💵 Quanto sarà il valore dei buoni spesa distribuiti?
Il valore sarà nominale dei buoni spesa sarà di 10€ e potrà essere speso nelle attività commerciali gallaratesi per acquistare beni alimentari e generi di prima necessità.

Con che tempistica e come mi verranno consegnati i buoni spesa?
I maggiori Gruppi che commercializzano buoni e voucher hanno tempistiche di consegna dei buoni che si aggirano intorno ai 7 giorni dall’ordine quindi dovrebbero essere disponibili verso il 10 aprile. A quel punto l’amministrazione comunale, con l’aiuto della Protezione Civile e dei soggetti del terzo settore provvederà a distribuirli ai destinatari.

🍏 Se dovessi avere necessità di ricevere generi alimentari prima del 10 aprile come posso fare?
Contattando il numero dei servizi sociali ed evidenziando questa necessità ti verrà comunque fornito un pacco alimentare per far fronte all’emergenza.

🏪 Quali sono le attività gallaratesi presso cui si potrò utilizzare il buono spesa?
Il gruppo che fornirà i buoni spesi si impegnerà a consentire l’accreditamento in 24/48h a tutti i negozi cittadini (di generi alimentari) che ne faranno richiesta. Non appena sarà disponibile una lista delle attività sarà pubblicata sul sito del Comune.

❤️ Se io volessi donare dei soldi per far fronte all’emergenza alimentare e sociale, c’è un conto corrente apposito?
L’Amministrazione Comunale di Gallarate ha dedicato un conto corrente bancario alle donazioni libere per l’emergenza Coronavirus Covid-19. Se vuoi donare effettua un bonifico a favore del conto corrente bancario con iban IT87F0311150240000000025251 intestato al Comune di Gallarate. Le risorse raccolte saranno dedicate a interventi di natura sociale o a favore delle attività produttive presenti nel territorio comunale (puoi indicare nella causale l’eventuale preferenza a quest’ultima destinazione). Al termine dell’emergenza saranno pubblicati nel sito comunale la cifra raccolta e le destinazioni.

 

DONAZIONI PER EMERGENZA CORONAVIRUS COVID-19

L’Amministrazione Comunale di Gallarate ha dedicato un conto corrente bancario alle donazioni libere per l’emergenza Coronavirus Covid-19.

Se vuoi donare effettua un bonifico a favore del conto corrente bancario con iban IT87F0311150240000000025251 intestato al Comune di Gallarate.

Le risorse raccolte saranno dedicate a interventi di natura sociale o a favore delle attività produttive presenti nel territorio comunale (puoi indicare nella causale l’eventuale preferenza a quest’ultima destinazione).

Al termine dell’emergenza saranno pubblicati nel sito comunale la cifra raccolta e le destinazioni.

# IO RESTO (ATTIVO) A CASA

 

IL DPCM DEL 1 APRILE 2020

In allegato il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri in vigore dal 1 aprile 2020 a firma del premier Giuseppe Conte e del ministro alla Sanità Roberto Speranza.

http://www.comune.gallarate.va.it/wp-content/uploads/2020/04/DPCM-1-aprile-2020.pdf

 

 

 

 

A CASA CON TE: SERVIZIO DI ASSISTENZA TELEFONICA DI COMUNE E AUSER RIVOLTO AGLI ANZIANI

Un numero di telefono a disposizione della cittadinanza, rivolto in particolare agli anziani, per stare in compagnia anche a casa. Il nuovo servizio istituito da Auser in collaborazione con l’amministrazione comunale (assessorati ai Servizi sociali e alla Cultura) è attivo dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 18.

Questo il numero da comporre: 3206283145. Risponderanno i volontari di Auser, pronti a fare due chiacchiere, a informarsi sullo stato di salute e a dare un sostegno morale.

Il servizio “A casa con te” sarà anche utile a tenere viva la curiosità in ambito culturale, storico e letterario per conoscere meglio la nostra città.

 

CENTRO ASSISTENZA COMUNALE CORONAVIRUS

Consegna dei farmaci, spesa alimentare a domicilio, supporto psicologico: sono i servizi rivolti alle gallaratesi dai 65 anni in su, ai disabili e alle persone costrette a casa. Pe tutti, dal lunedì al sabato (orario 9-12) il numero di telefono da comporre è 0331 774432.

Il “Centro assistenza comunale Coronavirus” è una iniziativa dell’amministrazione comunale in collaborazione con l’associazione Viviamo Moriggia.

Il Comune rivolge un appello a chi volesse offrirsi come volontario per partecipare a questi servizi: chi è disponibile può scrivere all’indirizzo di posta elettronica criperte@crigallarate.org.

 

VIOLENZA DOMESTICA

L’amministrazione comunale (assessorato alla Sicurezza) in collaborazione con Eva Onlus ha istituito per questo periodo di emergenza Coronavirus un servizio di denuncia e assistenza telefonica, attivo 24 ore su 24 sette giorni su sette.

Le persone vittime di violenza domestica, sia fisica che psicologica, possono telefonare al 334 5369630: risponderà un operatore in grado di offrire la necessaria e qualificata assistenza.

 

SERVIZIO DI SUPPORTO ALLE DONNE IN GRAVIDANZA

È rivolto alle donne in gravidanza, alle neomamme e ai neopapà. Per informazioni, dubbi, consigli e supporto emotivo su gravidanza, maternità e genitorialità è possibile chiamare lo 0331 774432 dal lunedì al sabato alle 9 alle 12.

Gli operatori metteranno in contatto l’utente con specialisti volontari, pronti ad offrire la propria consulenza e il proprio sostegno a distanza.

Il servizio è organizzato dall’amministrazione comunale (assessorati ai Servizi sociali e alla Protezione civile) in collaborazione con la Croce Rossa Italiana di Gallarate.

 

SERVIZIO DI SUPPORTO PSICOLOGICO

Supporto psicologico telefonico gratuito dal lunedì al sabato dalle 9 alle 12. L’amministrazione comunale (assessorati ai Servizi sociali e alla Protezione civile) collaborazione con la Croce Rossa di Gallarate, ha attivato un nuovo servizio: componendo il 0331 774432 e lasciando il proprio numero il cittadino verrà richiamato da uno degli psicologi volontari che hanno aderito al progetto.

Amministrazione e CRI rivolgono un appello ad altri specialisti che vogliano collaborare a questo ed altri servizi: chi è disponibile può scrivere all’indirizzo di posta elettronica criperte@crigallarate.org.

 

ATTIVITA’  PRODUTTIVE, INDUSTRIALI E COMMERCIALI: NUOVE MISURE

Come noto il DPCM 22.03.20, nel disporre nuove misure sulle attività produttive industriali e commerciali, prevede, altresì, le comunicazioni relative alla prosecuzione delle attività funzionali ad assicurare la continuità delle filiere dei settori di cui all’allegato 1 del medesimo DPCM, dei servizi di pubblica utilità e dei servizi essenziali di cui alla legge n. 146/1990.

Al riguardo, si informa che tali comunicazioni, dovranno essere inviate alla casella di posta elettronica prefettura.varese@interno.it dal legale rappresentante della azienda interessata, indicando nell’oggetto “DPCM 22 marzo 2020- Comunicazione attività”, complete delle seguenti informazioni: sede dello stabilimento; tipologia di attività; imprese e amministrazioni beneficiarie dei prodotti e dei servizi attinenti alle attività consentite.

Analoga comunicazione dovrà essere presentata anche dai legali rappresentanti degli impianti a ciclo produttivo continuo presenti in provincia, indicando il grave pregiudizio o il pericolo di incidenti derivanti dall’interruzione  dell’attività.

Richiesta di autorizzazione allo svolgimento dell’attività dovrà essere presentata, invece, dai legali rappresentanti delle attività dell’industria dell’aerospazio e delle difesa, nonché delle altre attività aventi rilevanza strategica nazionale.

La Prefettura di Varese è competente solo per le attività produttive ubicate sul territorio della provincia di Varese.

Per le attività già espressamente autorizzate dall’art. 1, lett. a) del DPCM non è necessario compiere nessun adempimento formale.

 

CONSEGNA FARMACI A DOMICILIO

Vista l’emergenza Covid-19 in Lombardia e anche per sgravare i numeri verdi nazionali di richieste, il Comitato Regionale Lombardia Croce Rossa Italiana e Federfarma Lombardia hanno concordato di attivare, da lunedì 23 marzo, un nuovo servizio di consegna a domicilio, attivabile chiamando “CRI Pronto farmaco” al numero 02.3883350 in base alle seguenti indicazioni:

Orario Dalle 09 alle 19, dal lunedì al venerdì.

I destinatari sono le persone in possesso di prescrizione medica (o con codice NRE della ricetta) o gli ultra 65enni; le persone non autosufficienti; le persone sottoposte alla misura della quarantena o risultate positive al virus COVID-19.

Procedura:

–         L’utente chiama la CRI per richiedere la consegna dei farmaci necessari;

–         La CRI fornisce all’utente il numero telefonico della Farmacia a lui più vicina, individuata grazie alla geolocalizzazione di Federfarma Lombardia su www.farmacia-aperta.eu; o l’utente chiama la Farmacia indicata, concorda i farmaci a lui necessari e comunica NRE + Codice Fiscale e indica l’importo da pagare per i farmaci e ticket;

–         La Farmacia chiama “CRI Pronto farmaco” e conferma il servizio;

–         La CRI attiva un proprio volontario, il quale si reca dall’utente per ritirare il contante per il pagamento;

–         Il volontario CRI si reca in Farmacia per il ritiro dei farmaci e dello scontrino che riporta all’utente, con l’eventuale resto;

–         I farmaci vengono consegnati dal personale CRI in busta chiusa all’utente.

 

COME RACCOGLIERE E GETTARE I RIFIUTI

Se sei POSITIVO o in quarantena obbligatoria

Non differenziare più i rifiuti di casa tua. Utilizza due o tre sacchetti possibilmente resistenti (uno dentro l’altro) all’interno del contenitore utilizzato per la raccolta indifferenziata, se possibile a pedale.  Tutti i rifiuti (plastica, vetro, carta, umido, metallo e indifferenziata) vanno gettati nello stesso contenitore utilizzato per la raccolta indifferenziata. Anche i fazzoletti o i rotoli di carta, le mascherine, i guanti, e i teli monouso vanno gettati nello stesso contenitore per la raccolta indifferenziata. Indossando guanti monouso chiudi bene i sacchetti senza schiacciarli con le mani utilizzando dei lacci di chiusura o nastro adesivo. Una volta chiusi i sacchetti, i guanti usati vanno gettati nei nuovi sacchetti preparati per la raccolta indifferenziata (due o tre sacchetti possibilmente resistenti, uno dentro l’altro). Subito dopo lavati le mani.  Fai smaltire i rifiuti ogni giorno come faresti con un sacchetto di indifferenziata. Gli animali da compagnia non devono accedere nel locale in cui sono presenti i sacchetti di rifiuti.

Se NON sei positivo al tampone e NON sei in quarantena

Continua a fare la raccolta differenziata come hai fatto finora. Usa fazzoletti di carta se sei raffreddato e buttali nella raccolta indifferenziata. Se hai usato mascherine e guanti, gettali nella raccolta indifferenziata. Per i rifiuti indifferenziati utilizza due o tre sacchetti possibilmente resistenti (uno dentro l’altro) all’interno del contenitore che usi abitualmente.  Chiudi bene il sacchetto.  Smaltisci i rifiuti come faresti con un sacchetto di indifferenziata.