Aprire un’attività commerciale

Per aprire oggi una attività commerciale a Gallarate non si fa più riferimento alle cosiddette licenze ma alla segnalazione certificata di inizio attività (SCIA),

Per le attività di somministrazione di alimenti e bevande nel portale impresa in un giorno è necessario far riferimento al procedimento “Esercizio di somministrazione di alimenti e bevande in zone non tutelate

L’apertura di un’attività è altresì soggetta ala presenza dei requisiti soggettivi e oggettivi.

I requisiti soggettivi sono:

  1. insussistenza di cause di divieto, di decadenza o di sospensione previste dall’art. 67 del D.Lgs. n. 159/2011
  2. requisiti morali previsti dall’ 71, c. 1, del d.lgs. 59/2010 nel quale vengono individuate le ipotesi per le quali non è possibile esercitare l’attività commerciale
  3. professionali: titoli di studio specifici richiesti dalle normative di settore (es. titolo specializzazione estetisti/parrucchieri, oppure titolo abilitante all’esercizio di attività di somministrazione e bevande)

I requisiti oggettivi sono:

la destinazione d’uso compatibile con l’attività che si intende svolgere ed inoltre devono essere rispettate le norme e le prescrizioni specifiche dell’attività, per esempio quelle in materia di urbanistica, igiene pubblica, igiene edilizia, tutela ambientale, tutela della salute nei luoghi di lavoro, sicurezza alimentare, regolamenti locali di polizia urbana annonaria.

 

N.B.

Si ricorda che la presentazione della SCIA contestuale permette poi l’assolvimento degli altri adempimenti di legge quali ad esempio:

  • Richiedere l’apertura della Partita Iva presso l’Agenzia delle Entrate;
  • Iscriversi al Registro delle Imprese presso la Camera di Commercio competente;
  • Aprire le posizioni INPS e INAIL.