Comunicato Tributi – Tassa Rifiuti

Con riferimento alle notizie recentemente pubblicate dagli organi di stampa concernenti l’errata applicazione della parte variabile della tassa rifiuti per le utenze domestiche, collegata al numero degli occupanti, si comunica che il Comune di Gallarate ha sempre calcolato la tassa in maniera corretta applicando la parte variabile solo una volta sulla base del numero degli occupanti attenendosi pertanto alle disposizioni normative come specificate dalla Circolare MEF n.1DF del 20-11-2017.

Di seguito riportiamo due esempi dai quali si evince che l’importo della parte variabile non cambia:

Esempio n. 1

abitazione           mq. 75 con n. 3 occupanti

box                        mq. 20

cantina                 mq. 5

  • parte fissa = mq. (75+20+5) x € 1,13/mq. = € 113,00
  • parte variabile = € 96,39                 oltre tributo provinciale 4%

 

Esempio n. 2

abitazione           mq. 170 con n. 3 occupanti

box                        mq. 20

box                        mq. 15

cantina                 mq. 10

  • parte fissa = mq. (170+20+15+10) x € 1,13/mq. = € 242,95
  • parte variabile = € 96,39                 oltre tributo provinciale 4%

 

Per maggiori informazioni sulla quota variabile si rimanda alla Delibera Tariffe TARI – 2017