Dote scuole: domande a partire dal 16 aprile

Dal prossimo 16 aprile è possibile collegarsi al sistema informatico regionale per accedere alla “dote scuole”, ovvero ai contributi riservati alle famiglie con fasce di reddito Isee fino a 40mila euro per scuole paritarie (contributo al pagamento della retta annuale) e fino a 15mila 494 euro per l’acquisto di libri nelle scuole secondarie di primo grado, in quelle di secondo grado e negli istituti di formazione professionale.

Da quest’anno per presentare le domande è OBBLIGATORIO essere in possesso del codice SPID oppure del PIN della Carta regionale dei servizi (chi non lo avesse dovrà richiederlo negli uffici in via Leonardo da Vinci 1 dell’Azienda socio sanitaria territoriale Asst Valle Olona). Istruzioni e passaggi per la corretta presentazione delle domande sono disponibili accedendo al sito http://www.siage.regionale.lombardia.it.

L’Ufficio relazioni con il pubblico (Urp) a Palazzo Broletto in via Cavour 5 è a disposizione degli aventi diritto per informazioni e supporto nei seguenti orari: lunedì-mercoledì 10.30/12.30 e 15.30/17.30; martedì e venerdì 8.30/13.30; giovedì 10.30/13. Si consiglia a chi si presenterà negli uffici di essere già in possesso del codice SPID o del PIN della Carta dei servizi regionali

Sono 430 le famiglie che hanno usufruito delle “dote scuole” a Gallarate nel 2017.

Queste le fasce Isee ammesse: per le scuole paritarie contributi al pagamento della retta annuale di 700 euro (primaria), 1.600 euro (secondaria di primo grado) e 2.000 euro (secondaria di secondo grado) per le famiglie con reddito fino a 8mila euro; 600euro, 1.300 euro e 1.600 euro per la fascia da 8mila e 16mila euro; 450 euro, 1.100 euro e 1.400 euro per la fascia da 16mila a 28mila euro; 300 euro, 1.000 euro e 1.300 euro per la fascia da 28mila a 40mila. Per l’acquisto di libri nelle scuole secondarie di primo grado, secondarie di secondo grado (solo classi prime e seconde) e istituti professionali (solo classi prime e seconde) contributi di 120 euro, 240 euro e 120 euro con un reddito fino a 5mila euro; 110 euro, 200 euro e 110 euro per i redditi da 5mila a 8mila euro; 100 euro, 160 euro e 100 euro per i redditi da 8mila a 12mila euro; 90 euro, 130 euro e 90 euro per i redditi della fascia compresa tra i 12mila e i 15mila.494 euro.

Il termine ultimo per la presentazione delle richieste è il 18 giungo (ore 12).