Piccoli trattenimenti o spettacoli presso pubblici esercizi

Descrizione

Sono trattenimenti le attività dove l’esercente, oltre al pubblico esercizio, fornisce un diverso servizio di musica o di spettacolo.

Condizioni:

L’autorizzazione ottenuta e la segnalazione certificata di inizio attività per l’esercizio dell’attività di somministrazione di alimenti e bevande permettono di installare e utilizzare:

  • apparecchi radiotelevisivi
  • impianti in genere per la diffusione sonora e di immagini
  • giochi previsti dalle normative vigenti.

Non è più necessario ottenere l’autorizzazione o presentare segnalazione certificata di inizio attività per svolgere trattenimenti che si svolgono, anche temporaneamente, nei pubblici esercizi (il Decreto Legge 09/02/2012, n. 5, art. 13 ha infatti abrogato il Regio Decreto 06/05/1940, n. 635, art. 124) solo se:

  • sono rispettati i limiti acustici prestabiliti dal Regolamento comunale e dalla normativa vigente
  • il trattenimento non è un pubblico spettacolo che necessita di licenza di pubblica sicurezza come previsto dal Regio Decreto 18/06/1931, n. 773, art. 68 “Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza“:
    • l’ingresso è libero e gratuito
    • l’attività di trattenimento è complementare a quella prevalente di somministrazione
    • mancano spazi espressamente destinati ad attività di spettacolo o ballo (pista da ballo, sedie disposte a platea, ecc.)
    • gli avvenimenti di spettacolo non sono pubblicizzati
    • il prezzo delle consumazioni non è aumentato rispetto ai prezzi normalmente applicati.