Smartphone e tablet ricaricati a energia solare in piazza

La città è sempre più “smart”. Dopo l’attivazione dell’applicazione utile a pagare i posteggi tramite i telefoni cellulari, questa mattina in piazza Libertà è stata attivata la colonnina ad energia solare per la ricarica di smartphone, tablet e qualsiasi altro strumento collegabile con i cavi usb. Ma, meraviglia delle meraviglie, è possibile “succhiare” energia anche con la tecnologia wireless: chi possiede i telefoni con una speciale predisposizione (quelli di ultimissima generazione con il sistema operativo Android) può infatti semplicemente appoggiare il proprio apparecchio su una delle tre piccole piattaforme in legno e vedrà illuminarsi la banda della ricarica.

Il sindaco Andrea Cassani e l’assessore al Commercio Claudia Mazzetti hanno puntato con decisione su questa start-up, la GaraGeeks di Ispra, dietro la quale si celano i due giovanissimi inventori: Davide Viganò e Niccolò Gallarati. <Per il momento si tratta di una sperimentazione sul campo di tre mesi ma costo zero per il Comune>, spiega la delegata alle Attività produttive. <Poi valuteremo se posizionarne altre. Non sarà difficile valutare il gradimento della colonnina, visto che il totem calcola il numero di persone che si collegano “senza fili” e di quelle che lo fanno allacciandosi a una delle sei porte usb. Ma avremo anche altri dati importanti, come quello sulle polvere sottili il cui livello viene registrato da questa incredibile strumento>.