Gallarate Claudia Mazzetti, assessore al Commercio, ha inserito in cima alla sua lista della “cose da fare” il rilancio del salotto buono dei Due Galli. Ma anche dei rioni, che reciteranno un ruolo da protagonisti all’interno del programma degli appuntamenti da non perdere nella città dei Due Galli.

<Stiamo predisponendo>, spiega, <il calendario degli eventi del 2017. Cibo, tradizioni, fiori, animali: affronteremo temi diversi e punteremo alla qualità assoluta, al meglio di ogni settore selezionato. Differenzieremo la proposta, cercando sempre la “cosa” unica e particolare, in grado di catturare gente da tutta la provincia e magari anche dal Milanese>.

La parola magica per coinvolgere i quartieri e per renderli appetibili agli operatori è “street food”. <I rioni>, prosegue Mazzetti,  <sono un importante valore aggiunto per la nostra città e noi abbiamo il doverle di farli conoscere, di valorizzarli. Pensiamo di avere trovato il modo per farlo: il cibo di strada e Sesto Calende e a Cassano Magnago ha ottenuto un successo straordinario. Questo significa che bisogna cavalcare la moda del momento e che alzando al massimo l’asticella della qualità, la gente arriva da mezza Lombardia>.

L’intenzione è quella di organizzare un primo evento prima della fine dell’estate, non necessariamente in zona pedonale. Una sorta di lancio in grande stile. Per poi nel 2107 andare nei rioni, a rotazione, ogni due mesi con le migliori leccornie da strada che il mercato offre.